cenni storici - casa di riposo Aita

Vai ai contenuti

Menu principale:

cenni storici

Chi siamo

La Casa di Riposo “Aita”, fondata nel 1860, trae origine dal lascito testamentario di Francesco Aita. Costui, proveniente dal pordenonese, contrasse matrimonio con una cittadina di Crespano, Tommasini ed, alla morte di lei, con un’altra Crespanese, Cetti. Non avendo figli, fu volontà dell’Aita destinare il proprio cospicuo patrimonio all’istituzione di un Ente morale destinato al soccorso e all’assistenza di persone inabili e bisognose. Nacquero così gli Istituti Pii Riuniti di Crespano, comprendenti l’Ospedale, l’Ospizio e il sanatorio.
Successive vicende storico amministrative hanno portato alla separazione della Casa di Riposo dall’Ospedale ed alla chiusura del Sanatorio.
La Residenza è un’istituzione pubblica di assistenza e beneficenza (I.P.A.B.), regolamentata dalla legge Crispi del 1890. La natura giuridica, quindi, è pubblica.

 
pagina aggiornata il
Torna ai contenuti | Torna al menu